fbpx

OLEOIDRAULICA APPLICATA – livello base

Share

Destinatari

Il corso è indirizzato a coloro che hanno rapporto diretto con la conduzione ,l’ avviamento, la manutenzione e il service di macchine automatiche ed impianti aventi un contenuto di componenti ed apparecchiature oleoidrauliche, inoltre, è indirizzato a tecnici che sviluppando progettazioni di impianti o interventi di revamping sempre più riscontrano la necessità di comprendere i principi fondamentali dell’oleoidraulica.

Obiettivi

Il corso vuole accrescere la conoscenza di ogni singolo tecnico e operatore al fine di ottimizzare i tempi di manutenzione, montaggio e avviamento.

Le nozioni ricevute dai partecipanti durante il corso consentiranno loro una più agevole raccolta di informazioni atte anche alla realizzazione della scheda manutentiva, del fascicolo tecnico macchina e all’impostazione del libretto d’uso e dei dati fondamentali rivolti alla DIRETTIVA MACCHINE.

Contenuti del corso

– Presentazione di varie applicazioni

  • Scelta del miglior sistema si trasmissione dell’energia
  • Prerogative dei sistemi oleoidraulici
  • Limite tra scelte oleoidrauliche e pneumatiche
  • Accenni al Dec. Leg. 81/2008 in materia della sicurezza del lavoratore e dell’ambiente di lavoro
  • Accenni alla Direttiva Macchine 2006/42 sulla sicurezza delle macchine
  • Norma Europea EN 982 (oggi UNI EN ISO 4413) relativa alla sicurezza delle macchine con sistemi oleoidraulici
  • Come affrontarli e ridurli
  • Grandezze e unità di misura fondamentali
  • Principi fisici; pressione, leggi e principi fondamentali

             

– Fluidi adatti agli impianti .Rischi relativi all’ incendio e alla contaminazione

  • Filtrazione e verifica dei vostri schemi
  • Tipologie di filtri
  • Quando e come sostituirli. La gestione dei ricambi
  • Inserimento negli schemi
  • Unità di controllo
  • Livelli di contaminazione secondo le norme ISO E NAS Classe da attribuire al sistema
  • Serbatoi ed accessori. Strumentazione . La manutenzione
  • Pulizia dell’impianto. Pulizia del fluido.
  • Principi per il buon funzionamento degli impianti
  • Flussaggio degli impianti, le tecniche. Sparo di proiettili nelle tubazioni
  • Dibattito
  • Serbatoi ed accessori. Strumentazione. La manutenzione.
  • Come seguire uno schema oleoidraulico in campo
  • Raccorderia e tubi flessibili e relative normative. Rischi relativi ai tubi flessibili
  • Montaggi. Preparazione delle tubazioni e raccordi
  • Identificazione delle linee : P T  S  A  B  X  Y  L
  • SIMBOLOGIA secondo ISO 1219-1 e ISO 1219-2 ( parte comune alla pneumatica                       
  • Lettura di vostri schemi
  • Come dallo schema trovare un guasto macchina

– Accumulatori normativa PED 97/23/CE verifiche e controlli. Precariche

  • Rischi connessi alle applicazioni
  • Scambiatori di calore acqua/olio e aria/olio. Rendimenti e installazione
  • Verifiche, controlli e ricerca dei guasti. Monitoraggi
  • Controllo della temperatura degli impianti oleoidraulici
  • Inserimento nei vostri schemi
  • Segnali di allarme
  • Ricerca guasti

–  Identificazione delle tipologie relative ai distributori ON-OFF e regolatori

  • Proporzionali e servovalvole
  • Precauzioni all’avviamento e regolazioni
  • Pompe oleoidrauliche a portata fissa o variabile. Regolazioni e tarature
  • Pompe in circuito chiuso
  • Avviamenti e regolazioni
  • Procedura per la sostituzione del componente difettoso
  • Ricerca guasti. Le principali fonti di guasti
  • Analisi dei rischi sulle vostre macchine
  • Avviamenti, manutenzione e guasti
  • L’importanza dei ricambi strategici disponibili a magazzino
  • Stato dell’ arte dei sistemi oleoidraulici e pneumatici
  • Sviluppi futuri e la sempre maggiore integrazione con l’elettronica di controllo
  • Il sistema oleoidraulico (quasi macchina) in relazione alla Direttiva Macchine 2006/42/CE sulla sicurezza delle macchine
  • Documentazione tecnica pertinente e dichiarazione di incorporazione
  • Responsabilità riferite al costruttore (Direttiva 2006/42)
  • Responsabilità riferite all’utilizzatore finale ( Dec.Leg. 81/2008)
  • Limite tra scelte oleoidrauliche, pneumatiche o di altri sistemi di trasmissione
  • Le principali fonti di rischio nei sistemi oleoidraulici e pneumatici
  • Analisi rischi
  • Le Norme di riferimento del settore: ISO 1219-1, ISO 1219-2
  • Le norme di riferimento riferite alla sicurezza UNI EN ISO 4413 e 4414
  • Accenni al Dec. Leg. 81/2008 in materia della sicurezza del lavoratore e dell’ambiente di lavoro in relazione ai rischi derivanti dai sistemi oleoidraulici
  • Il sistema oleoidraulico (quasi macchina) in relazione alla Direttiva Macchine 2006/42/CE sulla sicurezza delle macchine
  • Fluidi adatti agli impianti. Rischi relativi all’incendio e alla contaminazione. Perdite
  • Direttiva PED /97/23/CE verifiche e controlli. Precariche del gas
  • Classificazione delle valvole. Direttiva ATEX 94/9/CE
  • Valvole monitorate. Blocchi si sicurezza. Valvole a marcatura CE
  • Strumentazione per i controlli e verifiche
  • I parametri da monitorare

Certificazione rilasciata

Attestazione di elementi di competenza – certifica le conoscenze e/o le abilità acquisite durante il percorso di formazione formale da parte del partecipante attraverso una prova scritta.

 

EXTRA

SCOPRI TUTTI I CORSI PER AZIENDE»


Scopri tutti i servizi offerti dal CFP G. Zanardelli

HIGHLIGHTS

ID Corso: 6625
Sede corso:

Brescia - Via F. Gamba, 12

Durata:
Costo:

Formazione finanziata per le aziende

Data inizio:
Calendario corso:

In programmazione

Menu